marketing immobiliare

Il marketing immobiliare online e offline

Cosa significa marketing immobiliare? Per vendere o affittare il vostro immobile in modo efficace bisogna prevedere una strategia di marketing immobiliare

Cos’è il marketing immobiliare?

In realtà quando parliamo di marketing immobiliare, parliamo “banalmente” dell’applicazione delle regole di marketing al settore immobiliare. Ogni settore merceologico dovrebbe seguire delle regole di marketing perché, come detto da Henry Ford “chi smette di fare pubblicità per risparmiare soldi è come se fermasse l’orologio per risparmiare tempo”.

Cosa fare in pratica?

In realtà, spesso, bastano pochi accorgimenti per rendere il proprio immobile più “appetente” agli occhi del visitatore. Una bella raccolta di documenti essenziali come piantine e certificazioni energetiche, un servizio fotografico professionale che renda al meglio i nostri spazi, un sito internet dove poter raccogliere i materiali ed esporli agli utenti e, infine, una piccola campagna di investimento pubblicitario.

I materiali per il marketing immobiliare: i documenti

Essere chiari e trasparenti in un settore non sempre cristallino è essenziale, non ci devono essere sorprese e quello che vendiamo o affittiamo deve essere esattamente quello che abbiamo proposto. La raccolta di materiali è il primo passo fondamentale perché, grazie ad essi, il visitatore potrà farsi un’idea di quello a cui va incontro nell’acquisto o nell’affitto dell’immobile. Le piante devono essere reali e in scala e le certificazioni energetiche aggiornate.

I materiali per il marketing immobiliare: il servizio fotografico

“Un’immagine vale più di mille parole”, questa verità è tale soprattutto in ambito immobiliare, dove poter vedere conta molto di più dei meri numeri sulla carta. Il servizio fotografico è, troppo spesso, preso sottogamba, non considerando il grave autogol che si fa. Ci vuole un po’ di lavoro, ad esempio bisogna pensare alla valorizzazione degli spazi, inserendo dei mobili (magari in affitto) che sottolineino i plus dei locali. Non dimentichiamo che spesso il visitatore non riesce ad immaginarsi l’immobile e vedendo i soli spazi vuoti non riuscirà ad apprezzare in pieno le loro potenzialità.

I materiali per il marketing immobiliare: il sito internet

Il sito internet deve essere visto come un contenuto dei materiali che stiamo per sottoporre al nostro utente. Deve essere semplice ed immediato, non deve avere fronzoli inutili che distolgano l’attenzione dal fuoco principale: il vostro immobile. Le immagini saranno sempre la cosa fondamentale che l’utente avrà ben in vista.

I materiali per il marketing immobiliare: la campagna pubblicitaria.

Pensate di aver realizzato un prodotto eccellente? Ebbene sarebbe un peccato che questo prodotto sia visto solo da voi o dai vostri amici. La cosa importante è che sia visibile al maggior numero di persone in target con il/i vostro/i locale/i. Ecco che una piccola campagna su Google ADWords potrà darvi la spinta giusta per farvi conoscere.

E voi, come pensate di attuare il marketing al settore immobiliare?

Vuoi avere un aiuto ad applicare la strategia di marketing immobiliare per la tua attività? PureMorning è nostro partner per lo sviluppo di strategie digitali.

Condividi l'articolo

Condividi su facebook
Condividi su google
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su pinterest
Condividi su print
Condividi su email